Per tutti Gli Atleti che prenderanno parte alla Mezza Maratona di Asti il prossimo 18 Maggio 2014 il percorso, omologato Fidal, non presenterà cambiamenti rispetto alle edizioni precedenti. Il tracciato si presenta per lo più pianeggiante con un dislivello, fra partenza ed arrivo,  nel pieno rispetto delle regole. La partenza è ubicata in Via Atleti Azzurri Astigiani nei pressi del piccolo parco giochi per bambini. Si percorre via atleti Azzurri Astigiani sfruttando l'intera carreggiata. Alla prima rotatoria che si incontra (percorsa nel senso di marcia del traffico veicolare) la strada diventa Via Giovanni Gerbi e si percorre sino all'incrocio con Via dello Sport, percorsa svoltando a sinistra. Quest'ultima via incrocia Corso Don Giovanni Minzoni che si percorre per un breve tratto svoltando a destra e poi da qui subito a sinistra in Via Pollenzo. Via Pollenzo incrocia con Corso Vittorio Alfieri e si piega verso destra percorrendo quest'ultimo Corso. Si arriva sino in Piazza 1° Maggio, dove la rotatoria che si incontra viene percorsa nel senso del traffico veicolare. A questo punto si piega verso destra per immettersi sulla pista ciclabile di Viale Pilone. La pista ciclabile viene percorsa siino alla rotatoria con Corso Alessandria. L'uscita dalla pista ciclabile per immettersi sulla rotatoria avviene passando sopra il cordolo che delimita la ciclabile stessa.  La rotatoria è percorsa nel senso del traffico veicolare. Si percorre un tratto di Corso Alessandria e si svolta a destra in Via Del Lavoro. Si percorre Via Del Lavoro fino al primo incrocio per poi svoltare a sinistra dove siamo ancora in Via Del Lavoro. Tale via effettua un giro circolare verso destra fino all'incrocio con Via Ermenegildo Ceca. Si percorre Via Ermenegildo Ceca e si incrocia Via Antico Ippodromo. Quest'ultima via è percorsa piegando verso destra in senso contrario al traffico veicolare. Si incrocia Corso Palestro e si svolta a sinistra proseguendo in senso contrario al traffico veicolare. Si prosegue nel sottopasso ciclopedonale sotto la ferrovia e si arriva in Via Ticino. Percorso un breve tratto di Via Ticino si continua su strada delle Quaglie. All'incrocio con Via Domenico Badalin si svolta a sinistra. Si svolta ancora a sinistra quando si incrocia Strada Sesia ed infine all'incrocio con Via Ticino si svolta a destra. Si percorre Via Ticino fino all'argine del Fiume Tanaro. Si lascia l'asfalto per proseguire sullo sterrato del lungo Tanaro svoltando a destra. In questo tratto di percorso si trova il chilometro 10. Il tratto del Lungo Tanaro finisce in strada delle Quaglie che viene percorsa svoltando a destra. Nelle vicinanze del depuratore di Strada delle Quaglie è posto il giro di boa. Si percorre Strada delle Quaglie verso la seconda parte del Lungo Tanaro. Un breve tratto in discesa e successiva salita permettono di oltrepassare la ferrovia e proseguire verso destra ancora sul Lungo Tanaro fino ai giardini del Parco del Lungo Tanaro. Si svolta ancora a destra attraversando i giardini per poi proseguire piegando a sinistra su Via Francesco Cirio. Dopo l'incrocio con Corso Savona si prosegue diritto su Via Pisa e poi si svolta a destra in Strada Ortolani che al successivo incrocio diventa Via Bialera. Si giunge alla rotatoria di Piazza Giuseppe Saragat che viene percorsa in senso contrario al traffico veicolare e poi si svolta a sinistra si corso Venezia in senso contrario al traffico veicolare, ma transennato, fino a giungere alla sopraelevata Giovanni Giolitti. La successiva rotatoria è ancora percorsa in senso contrario al traffico veicolare e si giunge in Corso Alba ancora percorsa in senso contrario al traffico veicolare. Si svolta poi a sinistra in Strada Borbore dove poco prima dell'incrocio con Strada Abazia degli Apostoli è posto il chilometro 15. Quest'ultima via percorsa svoltando a destra. si svolta ancora a destra in Strada Divisione Langhe  dove si percorre ancora un tratto di sterrato. All'incrocio successivo con Corso Alba si svolta a destra. Da Corso Alba si svolta poi a sinistra in Via Umberto Terracini  e poi ancora a sinistra in Via Pier Santi Mattarella, via circolare che piega sempre a destra sino ad incrociare Via Generale Dalla Chiesa, percorsa svoltando a sinistra e al successivo incrocio ancora a sinistra si arriva in Strada Santo Spirito. Strada Santo Spirito si percorre sino ad incrociare Viale Don Alfredo Bianco percorsa svoltando a destra. Si percorre quest'ultimo Viale rimanendo nel senso di marcia del traffico veicolare. Si svolta poi a sinistra in strada sterrata che costeggia il Rio Borbore fino ad incrociare Via Atleti Azzurri Astigiani. Poco prima dell'incrocio è posto il chilometro 20. Si svolta a destra e si percorrono di nuovo Via Atleti Azzurri Astigiani e Via Giovanni Gerbi, poi si entra nell'impianto sportivo, Campo Scuola, dove è posizionata la pista di atletica leggera svoltando a destra. Si entra in pista all'altezza della curva dove vi è la partenza dei metri 200 e si percorre la prima corsia in senso contrario alla normale percorrenza della pista. L'arrivo della gara è posizionato sotto la Tribuna.